Istituto Italiano di Tecnologia
Pubblica amministrazione

Gara a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. per l’affidamento del servizio di revisione e certificazione annuale del bilancio di esecizio della Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia : Bando

Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. per l’affidamento del servizio di revisione e certificazione annuale del bilancio di esecizio della Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia
Tipo di fornitura:
  • Servizi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di aggiudicazione: Massimo ribasso
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 60.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 60.000,00
CIG: 722409254E
Stato: In svolgimento
Centro di costo: Ufficio Gare
Data pubblicazione: 06 ottobre 2017 15:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 18 ottobre 2017 12:00:00
Data scadenza: 24 ottobre 2017 13:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
  • DGUE
  • Garanzia provvisoria
  • Eventuali documenti integrativi
  • Scrittura privata costituendi RTI/Consorzi Ordinari/Aggregazioni
  • PASSOE
Per richiedere informazioni: Eventuali chiarimenti sulla procedura possono essere richiesti per iscritto, effettuando il login alla piattaforma ed utilizzando esclusivamente l’area messaggistica denominata “quesiti

Risposte alle domande più frequenti (FAQs)

FAQ n. 1

Domanda:

Buongiorno, con riferimento all'oggetto della procedura si chiede di precisare se si tratta di una revisione legale o una revisione volontaria in quanto sul disciplinare è riportato "revisione contabile" mentre sullo schema di contratto è indicato "revisione legale". 

Risposta:

Si precisa che il servizio di cui alla presente procedura di gara si riferisce alla revisione volontaria del bilancio di esercizio, seppure voluta dagli organi della Fondazione.

Pertanto, laddove nella documentazione di gara è indicato revisione legale, si intende in ogni caso la predetta revisione volontaria del bilancio di esercizio.

A tal proposito, si procede pertanto alla ripubblicazione dei documenti di gara, in formato REV01, epurati dei relativi refusi.

FAQ n. 2

Domanda:

In riferimento alla presente procedura si chiede di chiarire in che modo debba essere dimostrato il requisito di iscrizione al Registro dei revisori legali richiesto al p.to 5.3 del Disciplinare. Se attraverso il DGUE in quale punto o se attraverso una dichiarazione sostitutiva. 

Risposta:

Si precisa che, ai sensi dell’art. 8 del Disciplinare di gara, il possesso, tra l’altro, del requisito di cui all’art. 5.3. del Disciplinare di Gara deve essere dichiarato compilando la Sezione α (Alfa) del DGUE.

FAQ n. 3

Domanda:

Con riferimento alla gara in oggetto vorremmo segnalare che:

  • non riusciamo ad effettuare il download del DGUE presente nella sezione documentazione. Ci confermate che il format è presente su portale in formato word ed è disponibile per il download? In caso affermativo, visto il nostro problema, è possibile riceverlo a mezzo mail??
  • Al fine della riduzione della cauzione provvisoria, possiamo effettuare l'upload del nostro certificato di qualità ISO 9001 nello spazio previsto per “Eventuali documenti integrativi” ? 
Risposta:

Con riferimento al quesito posto si precisa quanto segue:

  • Come puntualmente indicato all'art. 8, lett. A), del Disciplinare di gara, cui si rinvia, IIT rende disponibile nella documentazione di gara il file denominato DGUE.xml che il concorrente dovrà: 1) salvare direttamente sul proprio computer, senza tentare di aprire il file medesimo; 2) importarlo nel servizio web messo a disposizione dalla Commissione Europea  indicato nel Disciplinare di gara; 3) Procedere alla sua compilazione, stampa in formato .pdf e quindi alla sua sottoscrizione. Nel merito della sottoscrizione si ribadisce che, per la presente procedura telematica, la firma digitale del concorrente non deve essere apposta sul file in formato .xml, ma unicamente sul file in formato .pdf. Quest’ultimo è possibile ottenerlo tramite il servizio web messo a disposizione dalla Commissione Europea scegliendo, nell’ultima schermata di compilazione del DGUE, l’opzione “Quadro generale”, a seguire cliccare su “download as” e selezionare “.PDF format”, salvare il file .pdf sul proprio pc al fine di firmarlo digitalmente.
  • E' confermata la possibilità di caricare nello spazio "eventuali documenti integrativi" anche la copia del certificato di qualità a giustificazione della riduzione della garanzia provvisoria.